Il significato dell'accreditamento rilasciato da ACCREDIA

Il laboratorio Ambiente della Sidercem s.r.l. opera in conformità alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005 "Requisiti generali per la competenza dei laboratori di prova e taratura" per l'esecuzione delle prove di cui al presente elenco.

Organizzazione per accreditamenti ILAC Accreditamenti ACCREDIA

ACCREDIA (www.accredia.it) è l'unico Ente nazionale autorizzato dallo Stato a svolgere attività di accreditamento, nato dalla fusione di SINAL e SINCERT come Associazione senza scopo di lucro. Con ACCREDIA l'Italia si è adeguata al Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio n. 765, del 9 luglio 2008, che dal 1° gennaio 2010 è applicato per l'accreditamento e la vigilanza del mercato in tutti i Paesi UE.

Per accreditamento si intende l'"Attestazione da parte di un organismo nazionale di accreditamento che certifica che un determinato organismo di valutazione della conformità soddisfa i criteri stabiliti da norme armonizzate e, ove appropriato, ogni altro requisito supplementare, compresi quelli definiti nei rilevanti programmi settoriali, per svolgere una specifica attività di valutazione della conformità", in base al REG (CE) N. 765/2008.

In tal senso, ACCREDIA valuta la competenza gestionale e tecnica dei Laboratori di prova, accertandone la conformità a regole obbligatorie e norme volontarie, per assicurare il valore e la credibilità delle certificazioni. Quindi, l'accreditamento certifica il livello di qualità del lavoro di un laboratorio di prova, verificandone la conformità del sistema di gestione e delle competenze a requisiti normativi riconosciuti a livello internazionale. Inoltre il Cliente, in un mercato sempre più globalizzato, deve avere la garanzia circa la qualità e la sicurezza dei beni e dei servizi acquistati, che produttori e fornitori sono chiamati a garantire per rispetto dei requisiti legislativi e per affrontare la concorrenza in mercati sempre più complessi. È chiaro quindi che solo i laboratori di prova accreditati hanno la capacità e la competenza di stare sul mercato con dichiarazioni di conformità affidabili, credibili, mantenute nel tempo e accettabili a livello internazionale.

ACCREDIA valuta e mette alla prova la loro competenza, utilizzando i più rigorosi standard di verifica e controllando nel tempo le loro prestazioni, ma anche operando una costante e rigorosa azione di sorveglianza sui soggetti accreditati, in termini di rispetto delle regole, di mantenimento e miglioramento della prestazioni e di rispetto dell'etica professionale. Questa attività di controllo costante e continuativo permette ad ACCREDIA di avere sempre sotto controllo i soggetti accreditati e, nel caso si renda necessario, di avviare provvedimenti sanzionatori che vanno dal rafforzamento delle attività di sorveglianza, al blocco delle estensioni di accreditamento, agli obblighi di sospensione o revoca dell'attività di prova. Tali provvedimenti vengono adottati nei confronti dei laboratori di prova che vengono meno agli obblighi di cui alle prescrizioni generali e che, in generale, non riescono più a soddisfare i requisiti tecnico-gestionali della UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005. I controlli effettuati da ACCREDIA sui laboratori di prova prevedono verifiche a tutti i livelli dell'attività aziendale, da quelli gestionali (controllo e gestione della documentazione, gestione commerciale, approvvigionamenti di prodotti/servizi, rapporti con il Cliente etc.) a quelli tecnici (addestramento e qualifica del personale, competenza tecnica nell'esecuzione delle attività di prova, assicurazione della qualità dei risultati di prova, calcolo incertezza di misura etc.) senza tralasciare la conformità alle prescrizioni legislative obbligatorie. Quindi, essere accreditati è garanzia di:

  1. Imparzialità: rappresentanza di tutte le Parti interessate all'interno dell'Organismo/Laboratorio.
  2. Indipendenza: gli auditor e i comitati preposti al rilascio della certificazione/rapporto garantiscono l'assenza di conflitti di interesse con l'organizzazione da certificare.
  3. Correttezza: le norme europee vietano la prestazione di consulenze sia direttamente che attraverso società collegate.
  4. Competenza: l'accreditamento attesta in primo luogo che il personale addetto all'attività di verifica sia culturalmente, tecnicamente e professionalmente qualificato.

La conformità a quanto espresso dalla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005 e ai requisiti propri di ACCREDIA garantisce quindi sia la competenza tecnica del laboratorio (richiesta per effettuare le analisi) che l'utilizzo di un sistema di gestione della qualità indispensabile per garantire la correttezza del dato analitico e la riferibilità delle misure.

È importante notare che sebbene l'accreditamento venga rilasciato da ACCREDIA solo per le prove per le quali il laboratorio ha fatto richiesta e che il marchio ACCREDIA possa essere riportato solo nei relativi rapporti di prova, tutte le attività del laboratorio sono tenute sotto controllo al fine di garantire sempre un alto standard qualitativo nei termini espressi dalla UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005; diversamente, non si sarebbe nemmeno in grado di mantenere l'accreditamento.

In particolare, ACCREDIA vigila su tutte le attività del laboratorio (requisiti gestionali, tecnici e organizzativi) in modo che vengano sempre garantiti la Qualità dei servizi/prodotti, i riferimenti metrologici, l'affidabilità e la ripetibilità delle procedure impiegate, l'uso di strumentazioni adeguate, la competenza del personale e l'imparzialità del personale addetto alle prove (sempre secondo quanto previsto dalla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025 e dalle prescrizioni ACCREDIA).

In tale contesto, la Direzione Generale (DG) vigila continuamente in modo da garantire la qualità del lavoro monitorando il buon funzionamento delle apparecchiature e relative tarature, l'utilizzo di Materiali di Riferimento Certificati, la corretta gestione di ordini/offerte, i Rapporti di Prova (che devono essere emessi secondo precise specifiche riportate nel relativo Manuale della Qualità), la documentazione (deve essere facilmente reperibile da parte del personale), il calcolo delle incertezze di misura associate alle misure su prove accreditate e, in particolare, la DG guarda al miglioramento continuo volto alla piena soddisfazione del Cliente.

Sidercem

Servizi

Comunicazioni

Supporto

News

06/10/2017

Corso di formazione "La Topografia come tecnica di monitoraggio delle strutt ...

06 Maggio 2017 - Istituto di Ricerca e Sperimentazione Sidercem, Via L. Grassi n. 7 (Area ...


24/05/2017

Corso di formazione "Metodi di estrazione del bitume di un conglomerato bitu ...

24-25 Maggio - Istituto di Ricerca e Sperimentazione Sidercem, Via G. Agnelli n. 22 (Area I ...


Leggi tutte le news

Istituto di ricerca e sperimentazione

Tu sei qui: Home > Il significato dell'accreditamento rilasciato da ACCREDIA

Sidercem s.r.l. - Istituto di ricerca e sperimentazione
Sede legale e laboratorio: Via Libero Grassi n. 7 - C.P. 287 (Area Industriale Calderaro) - 93100 Caltanissetta (CL - Sicilia)
Tel. 0934 565012 - Fax. 0934 575422

Laboratorio: Via Giovanni Agnelli 22 - 95045 Misterbianco (CT - Sicilia)
Tel. 095476942 - Fax. 095475003

P. IVA 01479620856 - C.F. – Iscr. C.C.I.A.A. di Caltanissetta: 01754820874
Capitale sociale: € 102.774,92 i.v. - Contatti

Realizzazione siti web in Sicilia: CLIC - Consulenze per il Web Marketing
Ai primi posti sui motori di ricerca a cura di: A. Argentati - Consulenze aziendali per Internet

Dipartimento della prevenzione -
D.M. 07/07/97 - Analisi Amianto (Metodi MOCF - DRX - SEM) - ist. Sup. Prevenz. e Sicurezza Lavoro

LAB. N. 1291 - Settore chimico
Elenco delle prove accreditate

L'importanza dell'accreditamento

Questa versione del browser (Internet Explorer 6) è ormai obsoleta. Ti consigliamo di eseguire un aggiornamento all'ultima versione disponibile.