Genova - Esecuzioni di indagini geognostiche ambientali 

Esecuzioni di indagini geognostiche: Esecuzioni di indagini geognostiche ambientali nell’ambito del progetto di bonifica ambientale dell’area ferroviaria di Genova Sampierdarena -


Condividi questa pagina

 - Attrezzature di perforazione installate su carro ferroviario

Panoramica delle attrezzature di perforazione installate su carro ferroviario.

Nell'ambito di un contratto quadro stipulato con Italferr S.p.A. per servizi attivi sul territorio nazionale, il team (n. 1 R.d.C. e 4 Tecnici Sondatori) della divisione geotecnica settore "indagini in situ" della Sidercem s.r.l. ha eseguito , le indagini geognostiche ambientali per il progetto di bonifica ambientale dell'area ferroviaria di Genova Sampierdarena (Procedimento di bonifica 233/BF dell'area di Genova Sampierdarena-Parco d'Armi).

 

 

Descrizione del servizio e modalità operative

In totale si è proceduto all'esecuzione di undici sondaggi meccanici a carotaggio continuo, di profondità comprese tra i 15 e 30 m e loro successiva strumentazione con piezometri a tubo aperto di diametro 3".

Le perforazioni sono state eseguite con sonda perforatrice corredata della necessaria attrezzatura per la perforazione: carotiere di tipo ambientale di lunghezza 1.00 m con apertura a semiluna e diametro 101 mm.

La colonna di rivestimento del foro, è stata realizzata con tubazioni metalliche da 1.50 m di lunghezza e diametro 127 mm; mentre le aste di perforazione di diametro 76 mm e lunghezze di 1.50 m e 3.00 m a seconda delle necessità di manovra.

I sondaggi sono stati realizzati mediante una perforatrice cingolata TECNOTUNNEL TS80 con una coppia di circa 800Kgm posizionata su un carro ferroviario a due assi di tara 13 ton.

La perforazione è stata eseguita a secco senza l'utilizzo di fluidi di circolazione con avanzamento di battuta non superiore ad 1.00 m in conformità al D.M. 471/99 e s.m.i.

Il carotiere ambientale di diametro 101 mm e lunghezza 1.00 m è apribile longitudinalmente, perché costituito da due semilune, tenute salde tra loro, durante la fase di perforazione, dall'avvitamento della scarpa (in basso) e della testina (in alto).

L'apertura del carotiere in modo longitudinale, avviene previo svitamento della testina e della scarpa.

Le carote estratte sono state riposte in apposite cassette catagolatrici in p.v.c., in cui sono stati indicati: il nome del committente, la denominazione del progetto, l'indicazione del sondaggio, il numero della cassetta e la relativa profondità.

La pulizia del carotiere è stata eseguita ad ogni battuta di perforazione all'interno della vasca di decontaminazione.

L'avanzamento dei tubi di rivestimento è stato effettuato con utilizzo di acqua di circolazione chiara e pulita ad uso potabile per non alterare i rapporti di equilibrio geochimico esistenti tra la roccia e le eventuali acque presenti.

Il materiale estratto dal sondaggio dopo avere eseguito l'alesaggio è stato riposto in sacchi di plastica ed inviato a discarica per lo smaltimento.

L'acqua accumulata nella vasca di decontaminazione è stata sollevata, mediante utilizzo di pompa e stoccata in una vasca in p.v.c. avente capacità di 3.000 l e successivamente conferita in un impianto di smaltimento per evitare contaminazioni nel sito di perforazione; Nove fori di sondaggio sono stati attrezzati con piezometri a tubo aperto, microfessurato, di diametro Æ 3" per tutta la loro lunghezza. Il filtro drenanate è stato realizzato mediante ghiaia silicea calibrata di dimensioni comprese tra i 2 e 3,5 mm..

In prossimità del bocca foro è stato realizzato un "tappo" impermeabile con bentonite e cemento.

L'operazione di completamento del sondaggio è avvenuta con l'installazione di un pozzetto di protezione lucchettato, ove richiesto carrabile.

Al fine di ottenere le necessarie condizioni di efficienza e qualità per il corretto funzionamento dei punti di captazione della falda, i piezometri sono stati spurgati mediante sistema air-lifting a portata regolabile, eseguito a diverse profondità all'interno del tubo.

Lo spurgo ha permesso la raccolta dei sedimenti in sospensione e la pulizia del dreno artificiale costituito dal ghiaietto siliceo.Durante l'esecuzione delle attività, sono state eseguite prove di tipo Lefranc atte alla determinazione delle caratteristiche di permeabilità delle litologie indagate.

 - Vasca di raccolta delle decontaminazioni delle attrezzature

Decontaminazione delle attrezzature di perforazione, dentro apposita vasca di raccolta.

 - Raccolta acqua dei piezometri installati

Spurgo con il metodo dell’Air-Lifting e raccolta dell’acqua reflua dei piezometri installati

Sidercem

Servizi

Comunicazioni

Supporto

News

06/10/2017

Corso di formazione "La Topografia come tecnica di monitoraggio delle strutt ...

06 Maggio 2017 - Istituto di Ricerca e Sperimentazione Sidercem, Via L. Grassi n. 7 (Area ...


24/05/2017

Corso di formazione "Metodi di estrazione del bitume di un conglomerato bitu ...

24-25 Maggio - Istituto di Ricerca e Sperimentazione Sidercem, Via G. Agnelli n. 22 (Area I ...


Leggi tutte le news

Istituto di ricerca e sperimentazione

Tu sei qui: Home > Lavori eseguiti > Genova - Esecuzioni di indagini geognostiche ambientali 

Sidercem s.r.l. - Istituto di ricerca e sperimentazione
Sede legale e laboratorio: Via Libero Grassi n. 7 - C.P. 287 (Area Industriale Calderaro) - 93100 Caltanissetta (CL - Sicilia)
Tel. 0934 565012 - Fax. 0934 575422

Laboratorio: Via Giovanni Agnelli 22 - 95045 Misterbianco (CT - Sicilia)
Tel. 095476942 - Fax. 095475003

P. IVA 01479620856 - C.F. – Iscr. C.C.I.A.A. di Caltanissetta: 01754820874
Capitale sociale: € 102.774,92 i.v. - Contatti

Realizzazione siti web in Sicilia: CLIC - Consulenze per il Web Marketing
Ai primi posti sui motori di ricerca a cura di: A. Argentati - Consulenze aziendali per Internet

Dipartimento della prevenzione -
D.M. 07/07/97 - Analisi Amianto (Metodi MOCF - DRX - SEM) - ist. Sup. Prevenz. e Sicurezza Lavoro

LAB. N. 1291 - Settore chimico
Elenco delle prove accreditate

L'importanza dell'accreditamento

Questa versione del browser (Internet Explorer 6) è ormai obsoleta. Ti consigliamo di eseguire un aggiornamento all'ultima versione disponibile.